Visto l'intensificarsi dei controlli da parte degli Organi di Vigilanza competenti, la presente è per ricordare gli adempimenti obbligatori in materia di omologazione e verifiche periodiche degli degli impianti elettrici di messa a terra nei luoghi di lavoro.

Rischio elettrico

Il D.P.R. 462/01, infatti, prevede che la messa in esercizio degli impianti elettrici di messa a terra non può essere effettuata prima della verifica eseguita dall'installatore che rilascia la dichiarazione di conformità che equivale a tutti gli effetti ad omologazione dell'impianto. Entro trenta giorni dalla messa in esercizio poi, il datore di lavoro deve inviare la dichiarazione di conformità all'INAIL.

Dal 27 maggio u.s. l'invio della dichiarazione di conformità all'INAIL è esclusivamente telematico tramite l'utilizzo dell'applicativo CIVA raggiungibile tramite i servizi on line del sito www.inail.it. Non è più possibile pertanto utilizzare gli altri canali di comunicazione (posta e PEC).

Il datore di lavoro è anche obbligato a sottoporre l'impianto a verifiche periodiche biennali (nei cantieri, nei locali ad uso medico e negli ambienti a maggior rischio di incendio) o quinquennali (in tutti gli altri). Tali verifiche non possono essere effettuate da un semplice elettricista, ma esclusivamente da Organismi Abilitati o da ASL e ARPAL (queste ultime difficilmente effettuano verifiche nostro territorio).

Ricordiamo infine che la mancata presenza della dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico e dell'omologazione della messa a terra può essere sanzionata con con un'ammenda sino a € 7.862€ e con l'arresto sino a 6 mesi, mentre la mancanza di verifiche periodiche con un'ammenda fino a 2.211€.

CNA Savona ha stipulato una convenzione con un organismo abilitato per le verifiche a norma di legge della messa a terra (sconto del 15% sulle tariffe di listino per le imprese associate). Il nuovo servizio, rivolto alle imprese associate, prevedrà un sopralluogo gratuito per il controllo degli adempimenti e fornirà anche un check up, sempre gratuito, sulla gestione della sicurezza in azienda.

In collaborazione con Infoverifiche.it, CNA Savona ha attivato anche un servizio informativo on line in modo che, accedendo al seguente link o utilizzando il presente QR Code, si possa facilmente verificare se anche la propria attività ricade nel campo di applicazione della legge e con quale periodicità si debbano effettuare le verifiche periodiche.

www.dpr462online-cnasv.info 

QR Code

 

Info

Per saperne di più o per prenotare il servizio, contattare CNA Savona al seguente recapito:

tel.: 019/829708-Int. 3 - Luana Pongiglione oppure invia una e-mail a luana.pongiglione@cnasavona.it

cosa ti offriamo

servizi web